Perché rossodirobbia? Perche rosso è il colore della vita

www.colorinaturali.com
tel. 328/0709687
mail: michelapasini@libero.it
pagina facebook: https://www.facebook.com/rossodirobbia/
I prodotti di Rosso di Robbia (abbigliamento e accessori, filati, tessuti) sono in vendita nella vetrina della pagina facebook Rosso di Robbia, presso il laboratorio di Poggio Berni (Rimini) su appuntamento (per info: michelapasini@libero.it), presso Il Papavero a Rovereto (TN), piazza Malfatti 13, oppure durante gli eventi segnalati.

Corsi individuali di stampa vegetale su tessuto (ecoprinting), tintura naturale, shibori.

Corsi personalizzati.

Corsi a domicilio.

Per informazioni sui contenuti dei corsi e sui programmi: Michela Pasini, cell. 328/0709687, michelapasini@libero.it


mercoledì 11 gennaio 2012

Aggiornamento: tinture di ottobre, novembre e dicembre 2011

Il fatto che quelli trascorsi siano stati mesi di intenso lavoro si capisce dal numero esiguo di tinture che abbiamo provato... Poche, ma buone! Soprattutto le galle di quercia e la robbia selvatica: che soddisfazione vedere uscire splendidi colori da materiali tanto umili! Le galle sono in abbondanza sulle querce e non serve mordenzare perché contengono tannino. Ma che cosa sono? Sono delle neoformazioni legnose causate dalla puntura di alcuni parassiti delle roverelle (ho semplificato: per approfondimenti fate una ricerca con "galle" o "cipinidi" su internet): sono molto leggere ma hanno un potere tintorio alto. Escludendo la tintura con le galle, tutti gli altri esperimenti sono stati condotti su filati e tessuti mordenzati con allume e cremortartaro o allume e soda Solvay. Sul sito www.colorinaturali.com abbiamo pubblicato il nome scientifico delle piante e la loro localizzazione.
castagno, ricci
 ligustro, bacche
reseda (tintura insolita per questo periodo, causa il clima impazzito-la reseda fiorisce in maggio-giugno!-)
 le mille sfumature della buccia di cipolla dorata
 bucce di cipolla rossa
radice di robbia selvatica (la mia preferita)
 galle di roverella
 
baccelli di carrubo

2 commenti: